Lancio del giavellotto: le 5 tecniche migliori per massimizzare la performance

0
244

Il lancio del giavellotto è una delle discipline più spettacolari dell’atletica leggera. Per massimizzare la performance e raggiungere il massimo risultato, è necessario conoscere le tecniche di base e, soprattutto, allenarsi con costanza e attenzione. In questo articolo, scopriremo insieme le 5 tecniche migliori per migliorare il lancio del giavellotto.

1. La prontezza fisica

Per effettuare un buon lancio del giavellotto, è necessario avere una buona prontezza fisica. In particolare, è importante sviluppare la forza muscolare di gambe, braccia e schiena. L’allenamento specifico per il giavellotto deve prevedere esercizi che mirano a rafforzare questi gruppi muscolari e a migliorare la coordinazione. Inoltre, è fondamentale dedicare del tempo al riscaldamento, per evitare di incorrere in infortuni.

1.1. Esercizi per le gambe

Gli esercizi per le gambe sono la base per un buon lancio del giavellotto. In particolare, è importante sviluppare la forza dei muscoli quadricipiti e dei glutei. Per questo, si possono effettuare squat, affondi, step up, salti con corda e skipping. È importante effettuare gli esercizi con la giusta tecnica e la giusta intensità, evitando di caricarsi troppo.

1.2. Esercizi per le braccia e la schiena

Anche la forza delle braccia e della schiena è fondamentale per il lancio del giavellotto. Per questo, si possono effettuare esercizi come il curl con manubri, le trazioni alla sbarra e i rematori con manubrio. Anche in questo caso, è importante dedicare del tempo alla tecnica e alla progressione del carico.

2. La tecnica di lancio

La corretta tecnica di lancio del giavellotto è il secondo aspetto fondamentale per migliorare la performance. In particolare, ci sono 5 fasi da seguire:

2.1. Posizione di partenza

  • Mantenere una postura eretta
  • Afferrare il giavellotto con la mano dominante
  • Posizionare il giavellotto a terra davanti al piede destro

2.2. Preparazione al lancio

In questa fase, si effettua una serie di movimenti per prepararsi al lancio:

  • Sollevamento del giavellotto
  • Rotazione del bacino
  • Portamento del braccio

2.3. Movimento di spinta

In questa fase, si effettua un movimento di spinta con le gambe, ponendo in tensione i muscoli dell’addome e del tronco.

2.4. Lancio del giavellotto

In questa fase, si effettua il lancio vero e proprio del giavellotto, con un movimento fluido e potente della mano che impugna l’attrezzo.

2.5. Conclusione del lancio

In questa fase, si conclude il lancio, mantenendo il giavellotto in equilibrio e riprendendo la posizione eretta.

In definitiva, migliorare la performance nel lancio del giavellotto richiede costanza, allenamento specifico e attenzione alla propria prontezza fisica e tecnica. Seguendo le 5 tecniche che abbiamo visto in questo articolo, e dedicando il giusto tempo e impegno alla pratica, sarà possibile raggiungere grandi risultati in questa disciplina spettacolare.

Per maggiori informazioni

Per conoscere le tecniche di base

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here