Castellammare, Taekwondo: Roberto Longobardi campione d’Italia

Nella categoria senior nel torneo nazionale di freestyle a rappresentare i colori della società stabiese, l’Acsd Stabiae Prana-Ki, ci ha pensato il Maestro Roberto Longobardi

0
166
Castellammare, Taekwondo: Roberto Longobardi campione d’Italia

Al Play Hall di Riccione si è svolto il Torneo Nazionale Thf Talent Italia in contemporanea con il torneo Kim & Liù Nord rivolto agli atleti più piccoli che si sono dati battaglia nelle gare di combattimento, forme e freestyle. La gara organizzata in maniera eccellente dalla Federazione Italiana di Taekwondo, presieduta dal presidente Federale Angelo Cito, ha visto nella specialità del freestyle, protagonisti anche atleti della categoria cadetti, Junior e Senior.

Castellammare, Taekwondo: il Maestro Roberto Longobardi nuovamente Campione d’Italia

Gli appassionati del Taekwondo, provenienti da svariate regioni italiane hanno gremito gli spalti e con un tifo da stadio hanno sostenuto i propri beniamini. Nella categoria senior nel torneo nazionale di freestyle a rappresentare i colori della società stabiese, l’Acsd Stabiae Prana-Ki, ci ha pensato il Maestro Roberto Longobardi, cintura Nera IV Dan, che si è laureato Campione d’Italia guidato da suo fratello minore, il Maestro Domenico Longobardi. 

Il coach internazionale Wt, il Maestro Roberto Longobardi in veste di atleta,  si è aggiudicato l’oro nella categoria B3 eseguendo un calcio in rotazione con rottura multipla di tre tavolette in volo. Un 540/720 sfoggiato con grande potenza, velocità, elasticità e tecnica perfetta che gli ha consentito di conseguire l’ambito titolo italiano per la seconda volta nello spazio di soli tre mesi. Infatti a dicembre 2023 nel palazzetto dello sport di Giugliano in Campania si aggiudicò il prestigioso titolo nazionale.

Il successo al Thf Talent di Riccione

Domenica scorsa nella città di Riccione ha ripetuto l’impresa. Infatti nella categoria B3 si sono sfidati, con tecniche acrobatiche, atleti di caratura nazionale ed internazionale che hanno entusiasmato con spettacolari acrobazie il pubblico presente sugli spalti, una gara al cardiopalma che ha visto l’atleta stabiese aggiudicarsi le varie fasi che lo hanno condotto in finale. La gara di rottura multipla in volo è partita da un’altezza di un metro e settanta dove su sei atleti ben quattro atleti hanno superato la prima fase.

La fase successiva fissata ad un altezza di rottura di un metro e ottanta è stata superata solo dall’atleta del Tkd Genova, il campione Serain e dal campione stabiese Roberto Longobardi. I due forti atleti si sono contesi una bellissima finale ad un’altezza di rottura in volo ad 1 metro e novanta. L’atleta ligure si è fermato ad un metro e ottanta mentre il campione italiano Roberto Longobardi ha concluso la finale con una stupenda rottura di tre tavolette ad un’altezza di 1,90 ottenendo anche il suo record personale.

Due straordinari campioni che hanno regalato una bellissima finale

Il campione stabiese durante la fase finale ha richiesto di alzare l’asticella ai 2.00 metri ma tutto ciò era inutile perché oramai si era già aggiudicato il titolo italiano. Due straordinari campioni che hanno regalato una bellissima finale ai numerosi spettatori  presenti. Un grande plauso va al Maestro Domenico Longobardi che ha guidato con maestria il campione stabiese in una gara difficile di alto livello tecnico ed agonistico. La gara di freestyle si è svolta sotto l’occhio attento della pluricampionessa Elena Blundo, direttore tecnico del prestigioso Ciao Team reduce da pochi giorni dalla trasmissione diretta da Jerry Scotti, lo show dei record che ha visto il team azzurro aggiudicarsi l’ambito record. Un successo straordinario per il taekwondo italiano.

Va sottolineato che fratelli Roberto, Domenico e Angelo Longobardi continuano da anni a riscuotere successi su successisi, basti pensare che anche durante la fase pandemica  nei prestigiosi tornei nazionali online organizzati dalla Federazione Italiana Taekwondo come la competizione The Olympic Dream Art Tournament si sono aggiudicato ben 10 podi nazionali. Un team tutto stabiese che continua a portare pregio e lustro alla Città di Castellammare e alla Regione Campania.

In foto il Maestro Vito Semeraro, Roberto Longobardi e il Direttore Tecnico Nazionale del Ciao Team Maestro Elena Blundo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here