San Marzano-Cavese: tanti blaugrana con un passato aquilotto

0
230
san-marzano-cavese
ph: Carlo Noviello

Mercoledì ci sarà il match tra San Marzano e Cavese, ultima giornata del girone d’andata del campionato di Serie D, Girone G.

San Marzano-Cavese: tanti gli ex della gara

Sarà, infatti il primo incontro della storia tra i blaugrana, neopromossi in Serie D e i biancoblù.

Per quanto riguarda la composizione delle due rose nelle file del San Marzano possiamo annoverare tantissimi ex calciatori e non che hanno vestito la casacca blufoncé.

Partiamo da Errico Altobello, ex capitano biancoblù e nativo di Cava de’ Tirreni. Due anni nella Valle Metelliana, 42 presenze, un gol e forse troppi infortuni muscolari subiti nel corso delle due annate. Oltre Altobello, è fresco di trasferimento Emmanuel Cuomo. L’ex Nocerina che aveva iniziato la stagione con i blufoncé dopo il gol alla prima giornata con la Romana è rimasto fuori dai piani tattici di mister Cinelli ed ha optato con la società per la rescissione contrattuale e il conseguente approdo a San Marzano. Sei mesi intensi a Cava e gol decisivi per l’ex numero 17 aquilotto. Gol al Barletta, gol al Casarano e gol alla Nocerina nella scorsa stagione.

Altri due elementi che erano presente nella scorsa stagione a Cava attualmente fanno parte della rosa del San Marzano. Parliamo dei terzini Francesco Rossi e Rafa Munoz. Entrambi arrivati a metà campionato in quel di San Marzano, Rossi dal Gladiator e Munoz dal Casarano. Entrambi, però lo scorso anno erano parte integrante del progetto metelliano. Rossi lo scorso anno totalizzò 19 presenze, mentre Munoz ne totalizzò 31 siglando anche tre gol e la bellezza di 9 assist.

Non erano calciatori presenti nella stagione 22-23 ma hanno vestito anche loro la maglia degli aquilotti. Parliamo di Diego Allegretti Francesco Uliano. Il primo presente insieme ad Altobello nella stagione 21-22 con prima Ferazzoli e poi Troise in panchina. Trentadue le presenze condite da 12 reti per l’ex numero 10 aquilotto. Meno recente, invece è il passato di Francesco Uliano con la maglia della Cavese. Per il classe 1989 solo 5 presenze nella seconda parte della stagione 2016-2017, la prima l’aveva vissuta nelle file del Seregno.

Infine, ci sono altre quattro figure che sono passate dalla Cavese. Si tratta del team manager dei blaugrana Mirko Scermino, del responsabile della comunicazione Giuliano Pisciotta, il massaggiatore Mattia Annunziata e l’attuale DS del San Marzano Pietro Fusco.

Il primo, cavese doc è stato team manager dei metelliani nell’era Santoriello in Serie C, il secondo è stato addetto stampa dei biancoblu durante l’era Campitiello, mentre Fusco DS degli ultimi due anni. Lo stesso Fusco non è ben ricordato dalla tifoseria metelliana che lo dichiara l’indiziato numero 1 per quanto riguarda la non promozione dello scorso anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here