Dalla Regione Campania 7 milioni di euro di aiuti per l’accesso alle attività sportive

“Abbiamo fatto come Regione Campania uno sforzo enorme. - ha detto il governatore Vincenzo De Luca - Ci auguriamo adesso che Governo e Parlamento, avendo più risorse a disposizione, decidano in fretta le ulteriori misure perché le famiglie non ce la fanno più”

0
128
regione campania attività sportive vincenzo de luca

C’è anche l’accesso alle attività sportive nel Piano socio economico varato dalla Regione Campania per fare fronte alla crisi delle famiglie e delle aziende. L’importo totale dello stanziamento è di 400 milioni di euro. “Abbiamo fatto come Regione Campania uno sforzo enorme. – ha detto il governatore Vincenzo De Luca – Ci auguriamo adesso che Governo e Parlamento, avendo più risorse a disposizione, decidano in fretta le ulteriori misure perché le famiglie non ce la fanno più”.

La misura dedicata allo sport fa parte del pacchetto da circa 10 milioni di euro dedicato direttamente alle donne ed ai figli vittime di violenza ed all’accesso allo sport. Nello specifico la Regione ha annunciato 7 milioni di euro per i minori che vorranno accedere ad attività sportive. Il contributo sarà di fino a 500 euro per ragazzi e ragazze. Nei prossimi giorni l’Ente di Palazzo Santa Lucia comunicherà le modalità per l’accesso ai contributi così come per tutte le altre misure previste dal Piano di aiuti contro il caro energia.

Dalla Regione Campania 7 milioni di euro di aiuti per l’accesso alle attività sportive

“Due anni fa, in piena pandemia, abbiamo approvato un piano socio-economico del valore di 1 miliardo e 20 milioni di euro. – ha spiegato De Luca – Oggi facciamo la stessa operazione: variamo un piano di aiuti alle famiglie e alle imprese di 400 milioni di euro, il massimo sforzo che possiamo fare in questo momento. Uno sforzo straordinario per anticipare il governo e il Parlamento, che mi pare stiano perdendo troppo tempo”.

Misure importanti che impatteranno direttamente sulla quotidianità di famiglie ed imprese. Tra i contributi più significativi anche il contributo fitti per le abitazioni fino a 1.000 euro per oltre 70mila famiglie. Previsto poi un voucher ulteriore alle famiglie per gli asili nido ed il blocco delle bollette dell’acqua. La Regione si farà infatti carico dei costi della depurazione che si sarebbero scaricati sulle famiglie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here