Le regole del basket: Guida completa al gioco da campo

0
121

Benvenuti nella guida completa alle regole del basket. In questo articolo, vi fornirò tutte le informazioni necessarie riguardanti le normative del gioco da campo. Il basket è uno degli sport più popolari al mondo e conoscere le regole del gioco è essenziale per giocare e divertirsi in maniera corretta. Se volete scoprire di più sulle leggende del basket, vi invito a leggere l’articolo su www.cavasport.it. Inoltre, se cercate strategie vincenti per migliorare la vostra difesa a basket, vi consiglio di dare un’occhiata all’articolo su www.cavasport.it.

Le regole di base del basket

Il basket si gioca tra due squadre composte da cinque giocatori ciascuna. L’obiettivo del gioco è di segnare il maggior numero di punti cestinando la palla nell’anello avversario. La partita si divide in quattro tempi, ognuno della durata di dieci minuti. In caso di parità, si gioca un overtime di cinque minuti.

Il campo di gioco

Il campo di gioco del basket misura 28 metri di lunghezza e 15 metri di larghezza. Sul campo sono presenti due canestri con un diametro di 45 centimetri, posti a 3,05 metri di altezza. La linea di tiro libero si trova a 4,60 metri dal canestro e la linea di tiro da tre punti a 6,75 metri dal canestro.

Le regole di gioco

Il basket prevede il possesso di palla alternato tra le due squadre. La palla può essere passata, palleggiata o tirata a canestro. È consentito controllare la palla con le mani e gli avversari possono cercare di rubarla con movimenti difensivi. Tuttavia, non è permesso toccare la palla con i piedi o muovere i propri piedi senza che la palla sia stata passata o tirata.

Le violazioni nel basket

Esistono diverse violazioni nel basket che possono portare a una perdita di palla o a un fallo. Uno dei casi più comuni è il passaggio irregolare, ovvero effettuare un passaggio mentre si è in movimento o senza aver toccato entrambi i piedi a terra. Un’altra violazione è la camminata, ossia muoversi con la palla senza palleggiarla. Il doppio palleggio, il contatto fisico e la carica sono invece dei falli e possono comportare l’assegnazione di tiri liberi all’altra squadra o la rimessa dal fondo campo.

Le regole per i tiri liberi

I tiri liberi sono una delle possibilità per segnare punti al basket e vengono assegnati in caso di fallo dell’avversario o di mancata rimessa entro i tempi previsti. Il giocatore che deve battere il tiro libero si posiziona sulla linea di tiro libero e, dopo aver ricevuto la palla dall’arbitro, ha 24 secondi di tempo per effettuare il tiro. Se il primo tiro non va a segno, il giocatore può riprovarci con un secondo tiro libero.

Le regole per la rimessa

La rimessa si effettua quando la palla esce dal campo o dopo un canestro segnato dall’avversario. La rimessa deve essere effettuata da un giocatore in possesso della palla, che può passarla o palleggiare entro cinque secondi. Gli altri giocatori della squadra devono posizionarsi fuori dal campo e non possono interferire con la rimessa.

conoscere le regole del basket è fondamentale per poter giocare e divertirsi in maniera corretta. Il basket è uno sport affascinante e dinamico, che richiede tecnica, velocità e tattica. Spero che questa guida vi sia stata utile per comprendere le normative del gioco da campo. A titolo informativo, ecco alcune delle leggende del basket di tutti i tempi che potete scoprire su www.cavasport.it:

  • Michael Jordan
  • Kobe Bryant
  • LeBron James
  • Magic Johnson
  • Larry Bird

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here