Escrima: scopri le tecniche base del combattimento filippino

0
158

Foto di | Unsplash

L’Escrima, noto anche come “Arnis” o “Kali”, è una forma di combattimento derivata dalle tradizioni filippine, che utilizza bastoni corti come arma. Questo antico stile di combattimento ha attirato sempre più l’interesse delle persone, sia per il suo aspetto spettacolare che per la sua efficacia sul campo di battaglia. Se stai cercando di scoprire le tecniche base dell’Escrima, sei nel posto giusto. In questo articolo, esploreremo alcune delle tecniche di base dell’Escrima.

Cenni storici

L’Escrima, come molti altri stili di arti marziali, è stato sviluppato come un sistema di autodifesa dalle tribù filippine. Durante il periodo di colonizzazione spagnola delle Filippine, l’Escrima è stata proibita e ostacolata. Tuttavia, dopo l’indipendenza, molte accademie di arti marziali hanno cominciato ad allargare il loro insegnamento incapsulando l’Escrima. Oggi, l’Escrima è una delle arti marziali più popolari nelle Filippine, ma è conosciuta in tutto il mondo come un’arte marziale altamente efficace.

Tecniche base dell’Escrima

Posizione di base

La posizione di base dell’Escrima è la posizione di guardia, simile a quella del pugilato. In questa posizione, i piedi sono divaricati alla stessa larghezza delle spalle e le ginocchia sono leggermente piegate. Il braccio destro è esteso in avanti, mentre il braccio sinistro è posizionato dietro di te. La tua mano destra impugna il bastone corto, mentre la mano sinistra la copre. La posizione di guardia ti dà la massima protezione e ti permette di attaccare facilmente.

Attacchi

Gli attacchi nell’Escrima si concentrano principalmente sulla rapidità e sulla precisione. Uno dei tipi di attacco più comuni è il “bane”, che consiste in un colpo orizzontale. L’altro tipo comune di attacco è il “thrust”, dove si punta il bastone verso il bersaglio. Una volta che hai padroneggiato questi due attacchi, puoi iniziare a esplorare altre tecniche di attacco, come il “hook” o il “upward stroke”.

Difesa

La difesa nell’Escrima è altrettanto importante dell’attacco. Una delle tecniche di difesa più comuni è il “block”, dove si utilizza il bastone per parare l’attacco del nemico. Anche i movimenti del corpo sono importanti per la difesa: spostando il tuo corpo da un lato all’altro, puoi sfuggire agli attacchi del nemico e posizionarti per il contrattacco.

Conclusioni sull’Escrima

  • L’Escrima è una forma di arti marziali derivata dalle tradizioni filippine.
  • Gli attacchi nell’Escrima si concentrano principalmente sulla rapidità e sulla precisione.
  • La difesa nell’Escrima è altrettanto importante dell’attacco.
  • La posizione di base dell’Escrima è la posizione di guardia, simile a quella del pugilato.
  • Gli esperti dell’Escrima credono che sia una delle forme di arti marziali più efficaci al mondo.

Se stai cercando di migliorare la tua capacità di autodifesa, l’Escrima è senza dubbio una delle opzioni migliori. Per apprendere questa arte marziale spettacolare e altamente efficace, trova un istruttore qualificato nella tua zona. La formazione regolare nell’Escrima non solo ti insegnerà le tecniche di combattimento, ma anche ti aiuterà a costruire una maggiore forza e agilità. Non esitare a iniziare oggi stesso la tua formazione in Escrima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here